Yerba Mate Taragüi - Il consumo del mate in Argentina
Imparare > Storia

Il consumo del mate in Argentina

Il mate è l’infuso più consumato in Argentina, di molto al di sopra di caffè e tè. Secondo l’Instituto Nacional de la Yerba Mate, in media in Argentina si consumano 100 litri di mate a persona all’anno. Più del 90% delle famiglie argentine beve mate.

Produzione e vendita del mate in Argentina

L’Argentina, oltre ad essere il primo paese al mondo per consumo di mate, ne è anche il maggior produttore, dominando il 60% del mercato internazionale grazie alla raccolta realizzata a mano nelle province di Misiones e di Corrientes. Sul mercato si trovano più 200 marchi, il cui leader è l’azienda Las Marias (col suo marchio principale, Taragüi) con più del 30% del mercato nazionale di mate, secondo la rivista Tea Coffee.

Grazie a queste cifre impressionanti, la yerba mate prodotta in Argentina ha ottenuto il certificato di denominazione d’origine. Oltre al riconoscimento e la protezione giuridica, questo certificato conferma il profondo legame tra la qualità di un determinato prodotto con la zona geografica in cui viene prodotto.

La tradizione del mate in Argentina

L’abitudine di bere il mate ogni giorno (e anche più volte al giorno) è diffusa in tutto il paese, indipendentemente dalla classe sociale o economica dei cittadini. La maggior parte preferisce berlo caldo e con la bombilla, a differenza di paesi come il Paraguay dove di solito viene bevuto freddo (il tereré). Inoltre, secondo le statistiche, gli argentini tendono ad aggiungerci dello zucchero per smorzare il caratteristico sapore amaro della yerba mate.

Molti bevono il mate da soli mentre studiano o guardano la televisione, ma è molto comune berlo con un gruppo di amici (una consuetudine ereditata dai guaraní). Di solito una persona (il “cebador“) è incaricata di versare l’acqua calda nel mate e di passarlo a tutti i presenti.

Elemento culturale

I primi a scoprire le proprietà della yerba mate sono stati i nativi guaraní del Sudamerica, e, col tempo, il suo consumo si è esteso grazie alle missioni dei gesuiti. Tuttavia, sono stati i gauchos, i mandriani, a fare proprio il rito del mate, integrandolo definitivamente nella vita degli argentini.

Anche se il mate, come bevanda, presenta molti benefici per la salute, come il suo piacevole effetto stimolante e le sue proprietà purificanti e antiossidanti, in realtà in Argentina bere mate fa parte di una tradizione storica e costituisce una forma di interazione sociale dal grande valore. È parte integrante della sua cultura e delle sue tradizioni.