Yerba Mate Taragüi - Ricetta per preparare un buon tereré (mate freddo)
Yerba mate Taragui > Imparare > Come

Ricetta per preparare un buon tereré (mate freddo)

Oltre al tradizionale infuso caldo di yerba mate, c’è una versione fredda del mate: il tereré, ideale per rinfrescare e idratare il corpo e aggiungere un tocco di sapore, soprattutto nelle stagioni calde dell’anno.

Il mate è una bevanda squisita, naturale ed estremamente sana grazie al suo grande valore nutrizionale e alle sue proprietà, ben note e valorizzate nel corso della storia. Anche se la sua versione di mate amaro e caldo è la più conosciuta; un’altra grande qualità del mate è che può essere molto versatile e vario. Ci sono infatti diversi modi di prendere il mate a seconda del paese, il clima, la situazione e anche i gusti individuali di ogni persona.

Proprio per l’estate, il parco, la spiaggia (o semplicemente per coloro che preferiscono una bevanda rinfrescante), esiste una versione fredda del mate chiamata tereré, a base di acqua fredda, ghiaccio e frutta, fresca e confortante!

Cos’è il tereré?

Il tereré non è altro che la versione fredda dell’infuso di mate. Si tratta di una bevanda originaria del Paraguay, ma il gusto per il mate freddo si è diffuso anche agli altri paesi consumatori di mate come l’Argentina, l’Uruguay e alcune regioni del Cile e del Brasile.

Si dice che la parola tereré viene dai Guaraní, che facevano giri di mate e sorseggiavano fino alla fine la bevanda per poter sentire il suono che fanno gli ultimi tre sorsi con la bombilla: “te-re-re”. Anche se altri storici attribuiscono questo nome ad una derivazione della frase “té jere” che in guaraní significa “giro di tè”, e che i sacerdoti gesuiti usavano per riferirsi alla cerimonia di condivisione del mate.

Passo dopo passo: come preparare il mate freddo o tereré

1. Mettere la yerba nel contenitore del mate approssimativamente fino a metà. Si consiglia l’uso di una varietà di yerba aromatizzata alla frutta, ad esempio arancia o un mix di agrumi

2. Tappare con il palmo della mano, capovolgere il contenitore del mate e agitare delicatamente per mescolare bene i componenti.

2. Preparare acqua fredda aromatizzata con fette di limone, pompelmo o arancia in una brocca o thermos con molto ghiaccio. 

3. Aggiungere il liquido dalla brocca o thermos nel mate. La prima volta che si aggiunge il liquido freddo deve essere in una quantità generosa, impregnando tutta la yerba. Lasciare riposare alcuni minuti e quindi inserire la bombilla nella parete interna del mate, premendo con cautela.

4. Aggiungete dei cubetti di ghiaccio ed tutto è pronto. Potete gustare il tè, aggiungendo acqua fredda o ghiaccio ad ogni sorso e bevendo direttamente dalla bombilla.

Algunos consejos para el mejor tereré

  • El tereré lleva un poco más de líquido que el mate tradicional. El líquido debe sobrepasar ligeramente el nivel de la yerba.
  • Es importante no mover ni girar la bombilla, para no arruinar el estado de los componentes.
  • Se puede preparar el tereré en un un vaso de cerámica, vidrio o de acero inoxidable para que conserve mejor el frío.
  • Al igual que en el mate caliente tradicional, la yerba va perdiendo su sabor inicial a medida que la ronda avanza, por lo que se debe cambiar por yerba nueva cuando ya no se sienta el sabor característico del mate.
  • Una forma muy común de preparar tereré es exprimir un limón en agua fría, endulzar y agregar un toque de menta fresca. Hay quienes prefieren usar jugo natural de naranja o de pomelo.
  • Para un tereré matutino saludable y hasta terapéutico, que puede incluso ser un buen sustituto del café, se puede agregar a la infusión hierbas como boldo, manzanilla o peperina. Vale todo lo que ayude a dar más sabor al mate frío y sobre todo a reponer nutrientes, minerales y vitaminas que se pierden al sudar en los días veraniegos.

Ya sea en su versión tradicional caliente, o en forma de tereré para refrescar e hidratar el cuerpo; se pueden aprovechar los múltiples y variados beneficios del mate en cualquier época del año y hora del día. Y lo mejor, el privilegio de tomar una de las mejores bebidas del mundo ya no es exclusivao de Sudamérica, cada vez son más las ciudades que se suman al movimiento matero.