Yerba Mate Taragüi - Come “curare” e pulire il mate?
Imparare > Come

Come “curare” e pulire il mate?

Così come c’è un modo corretto per preparare e bere il mate, è importante conoscere anche il processo di trattamento iniziale, pulizia e manutenzione.

Passo 1: ”Curare” il mate

Quando il mate è di zucca, è di fondamentale importanza realizzare un trattamento prima dell’uso. Per “curare” il mate, si riempie la zucca di yerba mate e si aggiunge acqua calda. Si lascia riposare fino al giorno seguente. Poi si raschiano molto bene le pareti interne del mate per eliminare il fusto legnoso. Questo procedimento può essere ripetuto più volte per una maggiore efficacia. Una volta rimosso completamente il fusto, risciacquare e lasciare asciugare al sole. Ed è pronto all’uso…

Passo 2: Pulizia del recipiente

Dopo aver bevuto il mate, si deve buttare via tutta l’erba e non lasciarla dentro a lungo. Si risciacqua e si fa sgocciolare il mate e si mette rivolto verso l’alto ad asciugare . Un errore comune è metterlo rivolto verso il basso, posizione che favorisce la comparsa di funghi, come afferma l’esperta Karla Johan. Karla Johan. I mate di vetro sono molto più facili da mantenere puliti per le persone che non hanno molto tempo.

Passo 3: Lavaggio della bombilla

La bombilla è forse la parte più delicata, perché si condivide con altre persone. È consigliabile acquistare una bombilla in acciaio inox, argento o alpaca, e mantenerla pulita immergendola in acqua bollente, a seconda della frequenza del tempo e dell’uso.

Cosa fare se il mate ha i funghi?

All’interno del mate i funghi di solito appaiono sotto forma di uno strato bianco. Per rimuoverli, è necessario lavarlo accuratamente con una spazzola, detergente e acqua calda. Poi si asciuga accuratamente, si riempiono le pareti del mate di alcool etilico e si prende fuoco. Questo eliminerà ogni traccia di funghi rimasta.

L’importanza di pulire correttamente il mate

Il rituale del mate si basa sulla condivisione dell’infusione tra un gruppo di amici o addirittura tra sconosciuti. Questo può essere rischioso in inverno, in particolare per la bombilla, quando sono più diffusi i virus e l’influenza. Se il kit del mate non è stato pulito correttamente, è probabile che si diffondano agenti dannosi come funghi e germi. Inoltre, è molto difficile sentire il vero sapore di un buon mate se non è in buone condizioni: quindi è meglio dedicare del tempo a “curarlo” e lavarlo al momento giusto.