Yerba Mate Taragüi - Come trattare e pulire il mate?
Yerba mate Taragui > Imparare > Come

Come trattare e pulire il mate?

Così come c’è un modo corretto per preparare e bere il mate, è importante conoscere anche il processo di trattamento iniziale, pulizia e manutenzione del contenitore dove si beve, per vivere una vera esperienza di buona degustazione del mate. Il corretto trattamento di un mate di zucca o di legno permette di sigillare bene i suoi pori, in modo che il sapore proprio del materiale non influenzi quello dell’infuso di yerba mate e per evitare la formazione di funghi.

Curar y limpiar el mate

L’importanza del tipo di mate

Anche se oggi si trovano facilmente mate di vetro, ceramica, acciaio, silicone e persino di plastica (materiali che non sono permeabili e che non influenzano il sapore della yerba), per la tradizionale yerba mate amara e calda di solito vengono utilizzati materiali organici come zucca o legno, che devono essere preparati (pre-trattati) prima di essere utilizzati.

Allo stesso modo, i mate devono essere pre-trattati secondo il tipo di bevanda di yerba mate che si berrà. Se si tratta di mate dolce, per esempio, deve essere bevuto in un contenitore pre-trattato per mate dolce che conservi sempre questo sapore; e non deve mai essere usato per mate amaro. Se si prende del mate amaro in un contenitore precedentemente trattato per mate dolce, le qualità del mate cambiano. Più informazioni sul mate dolce qui.

Passi per trattare un mate di zucca

Passo 1: Trattare il mate

Quando il mate è di zucca, è molto importante il trattamento prima dell’uso. Per “curare” il mate, si riempie di yerba e si aggiunge acqua calda. Si lascia riposare fino al giorno seguente. Poi si raschiano bene le pareti interne del mate con un cucchiaio per eliminare il fusto legnoso. Questo procedimento può essere ripetuto più volte per una maggiore efficacia. Una volta rimosso completamente il fusto, il mate si risciacqua e si lascia asciugare al sole. Ed è pronto per essere usato.

Passo 2: Pulizia del contenitore

Dopo aver bevuto il mate, si deve buttare via tutta la yerba e non lasciarla dentro per molto tempo. Si risciacqua, si fa sgocciolare il mate e si mette rivolto verso l’alto ad asciugare. Un errore comune è metterlo rivolto verso il basso, cosa che favorisce la comparsa di funghi, come afferma l’esperta Karla Johan. Per le persone che non hanno molto tempo, un mate di vetro potrebbe essere molto più facile da pulire ogni giorno.

Passo 3: Lavaggio della bombilla

La bombilla è forse la parte più delicata, perché si condivide con altre persone. È consigliabile acquistare una bombilla in acciaio inox, argento o alpaca, e tenerla pulita immergendola in acqua bollente, con una frequenza a seconda del tempo e dell’uso.

Come trattare un mate di zucca per berlo dolce

Per il mate dolce si usa un tipo di mate di zucca chiamato “poro” o “pera” per la sua forma. Dopo aver lavato e disinfettato il contenitore con acqua molto calda, aggiungere due cucchiai di zucchero dentro il mate, coprire l’apertura e agitarlo per fare aderire lo zucchero alle pareti interne e ricoprirle. Farlo asciugare per qualche ora. Quando è asciutto, mettere due carboni accesi nel mate, coprire l’apertura e agitarlo fino a che le braci si spengano, e ripetere il processo.

Come trattare un mate di legno

Un mate di legno ben trattato dura per molto tempo in buono stato e permette di godere al meglio il sapore della yerba. Il procedimento è molto semplice, anche se la tecnica del trattamento può variare a seconda della cultura locale. Un modo comune per trattare i mate di legno è spalmarli bene con burro, olio o grasso bovino, in modo che il mate non si rompa e non accumuli umidità. Un’altra tecnica consiste nel lavare molto bene e riempire il mate con la yerba usata dell’ultimo giro di mate e inumidirla poi costantemente con acqua tiepida per 24 ore; ripetendo questo processo per due o tre giorni, che è la quantità di tempo in cui si deve trattare un mate.

È consigliabile proteggere il mate dall’umidità a cui è esposto. Per impermeabilizzare il mate di legno, basta applicare uno strato di vernice sintetica o di gommalacca incolore completamente a prova di umidità.

Cosa fare se il mate ha i funghi?

I funghi di solito appaiono all’interno del mate sotto forma di uno strato bianco. Per pulire dai funghi un mate di legno o di zucca, è necessario lavarlo accuratamente con una spazzola, detergente e acqua calda. Poi si asciuga con cura, si riempiono le pareti del mate di alcool etilico e si prende fuoco. Questo eliminerà ogni traccia di funghi rimasta.

L’importanza di pulire correttamente il mate

Il rituale del mate si basa sulla condivisione dell’infuso tra un gruppo di amici o addirittura tra sconosciuti. Questo può essere rischioso in inverno, in particolare per la bombilla, quando l’influenza  e i virus sono più diffusi. Se il kit di mate non è stato pulito correttamente, è probabile che si diffondano agenti dannosi come funghi e germi. Inoltre, è molto difficile sentire il vero sapore di un buon mate se non è in buone condizioni: quindi è meglio dedicare del tempo a trattarlo e lavarlo al momento giusto.

Documenti

Ora è possibile gustare questo infuso naturale e ricco di benefici in tutto il mondo.

Trova il negozio più vicino

Documenti